loader image
+39 099 592 3584 | +39 368 313 2411 info@casafunerarialajonica.it

La cremazione

La cremazione delle salme è una pratica funeraria molto antica

Il Registro Italiano Cremazioni crede che scegliere questa pratica sia elemento proprio dell’uomo contemporaneo e della sua relazione, mutata nel tempo, con la morte e con la vita, sia per la percezione del corpo che per la componente spirituale.

Capire la scelta della cremazione dei corpi significa oggi, in primo luogo, comprendere uno dei simboli chiave della contemporaneità e del suo complesso rapporto con la tradizione. Ad essa si aggiungono l’intima consapevolezza della finitudine, il senso della corporeità, la sua percezione e la rappresentazione della morte come fenomeno non soltanto biologico. In questo contesto, la filosofia cremazionista contemporanea denota una differenza rispetto alla stagione laicista del passato, ponendosi al di fuori delle tensioni anticlericali e degli slanci positivisti che ne segnarono l’avvento ottocentesco.

Questo non significa che la filosofia cremazionista sia da considerarsi come la volontà di allontanarsi dalla morte, se non addirittura rifiutarne l’idea. C’è molto di più: è libertà, senza tempo, senza forme. Un sentimento che troppo spesso, in passato, è stato costretto entro categorie politiche, ideologiche e culturali privandolo della sua umanità e del suo, bellissimo, mistero.

Cos’è il R.I.C.?

Il R.I.C. nasce il 9 giugno 2014 con carattere volontario e senza scopo di lucro. Il suo obiettivo è quello di promuovere il rito della cremazione in Italia e i valori etici, sociali e culturali che lo ispirano. E’ la più grande associazione di cremazione italiana con oltre 200 sedi dove è possibile raccogliere la manifestazione di volontà dell’utenza per la cremazione, l’affiido o la dispersione delle ceneri.

Gli iscritti al Registro Italiano Cremazioni possono trovare su questo sito molteplici informazioni sulla pratica della cremazione in Italia. Perché la cremazione, oggi ancor più che in passato, possa dirsi una scelta libera e consapevole.

Perchè iscriversi

L’iscrizione al Registro Cremazioni consente al socio di avere certezza che le sue volontà saranno rispettate al momento del decesso.

Il compito istituzionale del Registro Italiano Cremazioni è proprio quello di attestare le volontà dei suoi iscritti in materia di cremazione, conservazione e dispersione delle ceneri, ai sensi della Legge n. 130 del 30 marzo 2011.

Con la tessera al Registro Cremazioni i parenti del defunto non dovranno più affrontare costi e pratiche burocratiche impegnative e onerose come ad esempio la pubblicazione del testamento olografo. L’iscrizione al Registro Italiano Cremazioni, in quanto organismo legalmente riconosciuto, è dunque condizione necessaria per consentire l’autorizzazione alla cremazione. In assenza di iscrizione, infatti, la volontà del defunto potrebbe non essere rispettata. Sarà compito del R.I.C. produrre, in seguito al decesso, i documenti necessari per ottenere l’autorizzazione alla cremazione e, se richiesto, l’affidamento o la dispersione delle ceneri.

Come iscriversi

Compila il form qui accanto per effettuare la richiesta.

Possono iscriversi:

  • tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto la maggiore età
  • gli stranieri residenti stabilmente in Italia, con cittadinanza italiana
  • stranieri non cittadini italiani a patto che nel proprio paese sia accettata e autorizzata la pratica di  cremazione

Quanto costa associarsi

Il costo di iscrizione al Registro Italiano Cremazioni è di 10€ annui per 20 anni finchè si è in vita, al termine dei quali l’iscrizione sarà automaticamente rinnovata senza costi aggiuntivi. È possibile versare la quota completa in un’unica soluzione (solo 200€). 

Termini e Condizioni

5 + 12 =

Per noi è naturale legare una casa come ad un luogo di vita, in cui la famiglia sviluppa legami inscindibili e ricordi che meritano di essere conservati per sempre.

Dove ci troviamo

Corso Italia, 61
74027 - San Giorgio Jonico (TA)

Riferimenti

info@casafunerarialajonica.it

Pin It on Pinterest

Share This